Translate

giovedì 17 maggio 2012

POCHI VERSI DI PATRIZIA CAVALLI.



"Maggio, i primi giorni/quando
aprile gli si è appena sciolto/dentro
-giorni santi, stupefatti/trasparente
cielo fino di batista/che i nostri sensi
accolgono adoranti, incapaci
di invocare un'altra luce/
se non questa."

Patrizia Cavalli da "La Patria" Ed.Nottetempo.


Accade a maggio:

l'acciaio della mensola della cucina, così tecnico e severo, viene stemperato dalla dolcezza di piccole rose e peonie in un bicchiere.

1 commento:

  1. Ciao Rita, mi piace il tuo blog ,è rilassante. A presto .

    RispondiElimina