Translate

lunedì 30 marzo 2015

PULIZIE DI PASQUA.


" Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli la speranza "

  Lucio Anneo Seneca



Con l'arrivo della primavera il giardino ritorna ad essere grande protagonista e quindi una bella pulizia, prima di Pasqua, si rende veramente necessaria.
Anche il giardino, per essere presentabile, deve essere in ordine. Proprio come la casa.


Pare quasi impossibile che, nonostante le varie azioni di manutenzione durante l'inverno e le varie fasi di potatura, ci sia ancora così tanto da raccogliere.
Foglie, rametti secchi, il ricambio è continuo e quindi c'è sempre da lavorare.


Inoltre bisogna ripristinare le zone danneggiate del tappeto erboso e questo è un lavoro che richiede un po' di tempo e di pazienza.
Occorre infatti arieggiare il prato con l'arieggiatore, quindi concimare, seminare, rullare e, in assenza di pioggia, innaffiare con regolarità.



Proprio per cercare di fare al meglio questi lavori, quest'anno abbiamo comperato il rullo che serve a rendere il terreno liscio e regolare e a pressare in modo ottimale le sementi nel terriccio.
Speriamo serva almeno un po' visto che, per contro, il cane corre saltellando avanti e indietro preferendo sempre le zone dove è appena stato seminato.



Insomma, sebbene il giardino non sia così vasto, si deve comunque lavorare sodo. Ma si sa, senza fatica non si ottiene nulla e questo principio vale per ogni cosa.
Non voglio avere troppe aspettative, però tra circa un mese si dovrebbero vedere i risultati di tanto sforzo. Almeno, lo spero !
Quindi per il momento attendo fiduciosa, ricordando che l'anno scorso, a fine aprile, il giardino si presentava così. . .
Davvero un'altra cosa !




2 commenti:

  1. Mi sobbarcherei tutte le fatiche di questo mondo pur di avere un giardino: ma il giardino non ce l’ho. E invidio il tuo. Ho un balcone molto grande, dove coltivo i miei fiori….e per le pulizie di Pasqua provvede mia moglie :-)
    Approfitto dell'occasione per augurarti (ma ci diamo del tu?) una felice e serena Pasqua.

    RispondiElimina
  2. Ah ah ah ! Io invece cerco di far lavorare mio marito ma lui è spesso refrattario verso questi lavori di dura manovalanza. Però purchè non mi venga mal di schiena, (cosa non rara per me) cerca di prevenire, aiutandomi.
    Ricambio gli auguri, buona Pasqua anche a te. ( Si, il tu va benissimo ! ) :-)

    RispondiElimina